Chi Sono

La Famiglia

la famiglia di federica
Federica Famiglia

La mia famiglia di provenienza ha origini miste: mio padre, classe 1943, (nonostante il cognome di derivazione spagnola) è romano, di Ostia precisamente e mia madre, classe 1946, è siciliana (Racalmuto in provincia di Agrigento). Ho anche un fratello, Fabio, classe 1975, che si occupa di Marketing e Comunicazione Digitale. Insieme abbiamo ideato questo sito e il progetto Food4Basket. La mia famiglia attuale è praticamente come la mia originaria, però stavolta invece di giocare il più semplice ruolo di figliola mi tocca espletare le ben più complicate mansioni di mamma!!! Ma ad aiutarmi in modo esemplare c’è Riccardo, marito meraviglioso e papà superlativo, che ho ben pensato di sposare 10 anni fa. Ha una ditta che si occupa di Spedizioni Internazionali, Nazionali e Logistica, www.prismaspedizioni.it. I nostri due pargoli (Emma 10 anni e Thomas 6) sono la nostra indiscutibile gioia.

La Professione

Federica Sanges Professione

Esercito la mia attuale professione, BIOLOGO NUTRIZIONISTA, da 10 anni. In precedenza sono stata I.S.F. (Informatore Scientifico del Farmaco) per 5 anni. Ciò che faccio ora mi piace e mi gratifica e svolgo il mio lavoro come se fosse una missione: trasmettere i miei principi e le mie convinzioni in fatto di alimentazione e di stile di vita in generale, basate sulla scienza e non su leggende popolari, è il mio proposito. Ogni qualvolta mi ritrovo a parlare di questi argomenti sia con l’utente che viene a chiedermi aiuto in studio così come con l’amica o conoscente che mi chiede consiglio fuori dallo studio lo faccio con la medesima passione ed intensità d’interesse. Mi piace: mi piace tenermi aggiornata, mi piace interagire col prossimo, mi sono piaciute le esperienze che ho avuto nelle scuole e presso diverse società sportive come relatrice e mi piace che i miei figli crescano con una dignitosa educazione alimentare (…e non solo alimentare!!!). Sono soddisfatta e gratificata di poter raccogliere ora tutti i frutti di anni di studi e sacrifici, perché praticare sport ad alti livelli e contemporaneamente riuscire a studiare e a laurearsi non è cosa semplice.

Da circa due anni sono responsabile delle consulenze nutrizionali in tutti i reparti della casa di cura "Villa dei Pini" a Civitanova Marche. Nella medesima struttura eseguo le consulenze nutrizionali private. Ho anche una stretta collaborazione con quella che oramai considero la mia psicologa di fiducia , la Dott.ssa Katia Marilungo, con la quale c’è una continua interazione allo scopo di aiutare nel miglior modo possibile tutte quelle persone che hanno un rapporto conflittuale col cibo derivante da un condizionamento emotivo-psicologico.

Da circa un'anno ho aperto uno studio a Ostia Lido (Roma). A marzo 2017 è nato l'ambizioso progetto Food4Basket che ha come obiettivo quello di divulgare il sano stile di vita alimentare per giocatori di basket.

Lo Sport

federica sanges sport basket

Esercito attività sportiva dall’età di 4 anni, quando la mia adorata Nonna Ofelia mi portò in una palestraccia dove facevano lezioni di Pattinaggio Artistico a rotelle. Oggi quell’esperienza mi ha lasciato un’immenso piacere nell’asfaltare il lungomare della città in cui vivo (Civitanova Marche) coi Roller Blade! L’ho praticato per 5 anni finché non è intervenuto lo sport nel quale mi sono aggrovigliata l’esistenza (e nel quale per più di una questione resto immischiata tutt’ora) per almeno 30 anni di rispettabile attività: la pallacanestro.Non sono mai stata una campionessa, ma mi sono tolta delle grandi soddisfazioni e ho anche guadagnato dei soldi…inusuali per una studentessa. Dopo le 9 finali nazionali giocate con le squadre giovanili sono approdata a 14 anni nella rosa della Serie A2 della società nella quale sono cresciuta, www.stellemarine.it, ed ho militato in questa categoria per circa 8 anni. Poi c’è stata l’esperienza di Cerveteri: dalla serie C alla serie A2 in 3 anni fino a Civitanova Marche, (passando per Matelica), dove ho concluso la mia attività di giocatrice con la promozione dalla serie B alla A3. Ora sono allenatrice di un gruppo di Under 15 femminile che adoro! Questo sport è stato, ed è tutt’ora, un grandissimo amore folle! Oggi questa mia passione la condivido con Emma, la mia primogenita, e questo rende il contesto ancora più entusiasmante.

Le Amicizie

federica sanges amicizie
federica sanges amicizie

Ritengo che nella vita di ciascuno di noi di “amicizie” ce ne siano svariate: quelle nuove, che ancora devi scoprire dove ti porteranno, quelle vecchie che si sono un pochino perse ma sai che sono li, quelle radicate nel tempo di cui non puoi proprio farne a meno, quelle che non frequenti assiduamente, ma che sai già quando, dove e come rivedrai, quelle speciali perché nate in una fase speciale della tua esistenza e che, nonostante tutto…ma proprio tutto…sono ancora la, quelle che per varie vicende, a volte offuscate e poco chiare, si sono allontanate, ma poi incontrarsi e sentirsi ogni tanto fa sempre piacere, quelle legate alla professione ma che il rapporto diventa così stretto e confidenziale che la linea sottile che divide l’amicizia dal lavoro la vedi lontana anni luce, quelle nate da un approccio dei tuoi figli coi figli di coloro dai quali non potrai più staccarti, quelle legate alle tue vacanze estive visto che la tua santa nonna ti teneva per 3 mesi nella casa di montagna “pe fatte respirà l’aria bbona” e i legami si generano in tutto quel tempo diventano indelebili, quelle dell’altro sesso magari nate da un fallimentare approccio sentimentale più o meno importante e sfociate in meravigliosi rapporti confidenziali, quelle familiari eh si, perché, come un giorno disse la mia “mamma amica” americana Jane Herman: “Remember girl, your future man must be, first of all, a good friend for you…and then everything else you want …”, quelle sparse per l’Italia e per il mondo che…”chissa quanno se vedemo”, quelle legate allo sport che ti lasciano dei ricordi talmente indelebili che se pure non ti vedi per decenni poi il piacere nell’incontrarsi di nuovo è meraviglioso…e poi quelle che già non ci sono più perché le loro vite sono state stroncate prematuramente e a te dolce e vulcanica Barbara va il mio pensiero…Insomma chi più ne ha più ne metta… e a tutti coloro che mi mal giudicano perché “gli amici veri si contano sulle dita di una mano” rispondo: “Si, dipende da come si è, dalle proprie capacità di socializzazione e di esternazione dei propri stati d’animo” io, al contrario di qualcun altro, ho bisogno di esternare, condividere, parlare e a me le dita di una sola mano non bastano!!!!In questa carrellata di foto ci sono le persone che in un modo o nell’altro, in un periodo o in un altro, in passato e/o nel presente (e spero anche per il futuro) hanno rappresentato, rappresentano e rappresenteranno una porzione importante della mia esistenza, una porzione abbondante e senza la quale la vita di ciascuno di noi sarebbe davvero insapore, incolore, inodore, una porzione chiamata AMICIZIA. Chiunque si senta escluso batta un colpo…provvederò ad apportare le dovute modifiche se lo riterrò opportuno!

Malcare WordPress Security